il cibo di oggi…

[ buon alimento Pentecostale ed Apostolico ]

Discepolo ( nella Sua disciplina, lezione, principio, concetto ed impartimento ]

Luca 9:62
Gesù gli disse: «Nessuno che ha messo la mano all’aratro e poi si volge indietro,
è adatto per il regno di Dio».

La chiesa è pentecostale per la esperienza della nuova rinascita, battezzati nel Nome di Gesù! e hanno ricevuto lo Spirito Santo! Ma è anche Apostolica ( lavorando senza fermarsi ), praticante secondo Atti 2:41-47! E LUI porterà la Sua crescita nel Suo tempo con la nostra testimonianza!

Poiché è giunto il tempo che il giudizio cominci dalla casa di Dio; e se comincia prima da noi, quale sarà la fine di coloro che non ubbidiscono all’evangelo di Dio? 1 Pietro 4:17
[ legge 1 Pietro TUTTO il capitolo 4… IMPORTANTE! ]

2 Corinzi 4:1-6

Gesù Cristo unico soggetto della predicazione
1 Perciò, avendo questo ministero per la misericordia che ci è stata fatta, non ci perdiamo d’animo. 2 Anzi abbiamo rinunziato ai sotterfugi della vergogna, non camminando con astuzia, né falsificando la parola di Dio, ma mediante la manifestazione della verità, raccomandando noi stessi alla coscienza di ogni uomo davanti a Dio. 3 Ma se il nostro evangelo è ancora velato, esso lo è per quelli che periscono, 4 nei quali il dio di questo secolo ha accecato le menti di quelli che non credono, affinché non risplenda loro la luce dell’evangelo della gloria di Cristo, che è l’immagine di Dio. 5 Noi infatti non predichiamo noi stessi, ma Cristo Gesù, il Signore, e siamo vostri servi per amore di Gesù, 6 perché il Dio che disse: «Splenda la luce fra le tenebre», è lo stesso che ha fatto brillare il suo splendore nei nostri cuori per illuminarci nella conoscenza della gloria di Dio, che rifulge sul volto di Gesù Cristo.

[ legge TUTTO il Capitolo, 2 Corinzi 4… ]

e per finire…
un testo chiave
[ Efesini 2:1 E’ LUI CHI VIVIFICA! non il volantino, non l’evangelismo strategicamente mentale, umano e carismatico ]

Efesini 2

La salvezza per grazia
1 Egli ha vivificato anche voi, che eravate morti nei falli e nei peccati, 2 nei quali già camminaste, seguendo il corso di questo mondo, secondo il principe della potestà dell’aria, dello spirito che al presente opera nei figli della disubbidienza, 3 fra i quali anche noi tutti un tempo vivemmo nelle concupiscenze della nostra carne, adempiendo i desideri della carne e della mente, ed eravamo per natura figli d’ira, come anche gli altri. 4 Ma Dio, che è ricco in misericordia, per il suo grande amore con il quale ci ha amati, 5 anche quando eravamo morti nei falli, ci ha vivificati con Cristo (voi siete salvati per grazia)

pastore@Antioca.it

Arriviamo alla predicazione della Parola di Dio, esposizione del ministro Luongo, Enzo…