Torino – Lunedì, 15 Ottobre 2018 09:45


…NEI miei primi 59 anni d’infanzia, per la mia vita, ho imparato questi due principi,
molto fondamentali per me oggi!

pastore

1. Correzione è miglioramento…
Un esempio anche: il finire una opera di arte ( mancava un qualcosa, inconcluso… )

2. Non si impara degli errori…
si impara da Dio a non commettere errori…
Come… potete leggere Proverbi 1 e 2 per esempio…

( predicazione – parola portata recientemente dal ministro Alessandro Bracuto da Milano )

allora:

Proverbi 2 (LND)
1 Figlio mio, se ricevi le mie parole e fai tesoro dei miei comandamenti,
2 prestando orecchio alla sapienza e inclinando il cuore all’intendimento;
3 sí se chiedi con forza il discernimento e alzi la tua voce per ottenere intendimento,
4 se lo cerchi come l’argento e ti dai a scavarlo come un tesoro nascosto,
5 allora intenderai il timore dell’Eterno, e troverai la conoscenza di DIO.
6 Poiché l’Eterno dà la sapienza; dalla sua bocca procedono la conoscenza e l’intendimento.
7 Egli tiene in serbo per gli uomini retti un aiuto potente, uno scudo per quelli che camminano rettamente…

Proverbi 3 (LND)
11 Figlio mio, non disprezzare la punizione dell’Eterno e non detestare la sua correzione
12 perché l’Eterno corregge colui che egli ama, come un padre il figlio che gradisce.
13 Beato l’uomo che ha trovato la sapienza e l’uomo che ottiene l’intendimento.

…pdCG bella e cara chiesa! Riassunto culto domenicale,
Domenica, 14 Ottobre 2018 Torino

pastore

Addendum – ministro Enzo Luongo, co-pastore della chiesa di Torino


Giovanni 20:7 La Nuova Diodati (LND)
e il sudario, che era stato posto sul capo di Gesú;
esso non giaceva con i panni,
ma era ripiegato in un luogo a parte.

quale era il punto?

Perché Gesù ha piegato il tovagliolo? ( il sudario? )
Questo è stato condiviso con me dalla mia suocera. Non conosco la fonte esatta né l’autore. È troppo bello non condividerlo.

Perché Gesù ha piegato il panno di lino dopo la sua risurrezione? Non l’ho mai notato…

Giovanni 20:7 La Nuova Diodati (LND)
e il sudario, che era stato posto sul capo di Gesú;
esso non giaceva con i panni,
ma era ripiegato in un luogo a parte.

Leggete dal verso 1 al verso 20:7

Era importante? ASSOLUTAMENTE!

Per capire il significato del tovagliolo piegato, devi capire un po ‘della tradizione ebraica di quel giorno. Il tovagliolo piegato aveva a che fare con il Maestro e il Servo, e ogni ragazzo ebreo conosceva questa tradizione.

Quando il servo impostò la tavola da pranzo per il maestro, si assicurò che fosse esattamente come lo voleva il maestro. Il tavolo era arredato alla perfezione, e il servitore avrebbe aspettato, appena fuori dalla vista, finché il padrone avesse finito di mangiare e il servitore non osasse toccare quel tavolo finché il padrone non avesse finito.
Ora, se il padrone avesse finito di mangiare, si alzava dal tavolo, si puliva le dita, la bocca e si puliva la barba, e arrotolava il tovagliolo e lo buttava sul tavolo. Il servitore avrebbe quindi saputo di cancellare il tavolo. Perché in quei giorni, il “tovagliolo imbottito” significava “ho finito! “.

Ma se il padrone si alzava dal tavolo e piegava il tovagliolo e lo metteva accanto al piatto, il servitore non osava toccare il tavolo, perché… Il tovagliolo piegato significa: “Sto tornando”

e questo è il punto oggi! pdCG! – Siamo pronti per aspettare il nostro Re?


il sudario rimane ripiegato… e mentre aspettiamo, dobbiamo lavorare fortemente bella chiesa: abbiamo un bel programa questa settimana!

pastore