Giobbe 11:1-5

1 Allora Zofar di Naamath rispose e disse: 2 «Una tale moltitudine di parole rimarrà senza risposta? Dovrà un uomo di tante parole aver ragione? 3 Le tue chiacchiere faranno tacere la gente? Ti farai beffe senza che alcuno ti svergogni? 4 Tu hai detto: “La mia dottrina è pura e sono ineccepibile davanti a te”. 5 Ma se Dio volesse parlare e aprisse le sue labbra contro di te,

Giobbe 12:1-5

1 Allora Giobbe rispose e disse: 2 «Senza dubbio voi siete gente saggia, e la sapienza morirà con voi. 3 Ma ho anch’io intendimento come voi, e non sono da meno di voi; inoltre chi ignora cose come queste? 4 Sono diventato lo zimbello dei miei amici; io, a cui Dio rispondeva, quando lo invocavo; il giusto, l’integro è messo in ridicolo. 5 Una lampada, disprezzata nei pensieri di quelli che vivono negli agi, è preparata per coloro i cui piedi vacillano.

Giobbe 13:1-5

1 «Ecco, tutto questo il mio occhio l‘ha visto, e il mio orecchio l’ha udito e l’ha compreso. 2 Quel che voi sapete lo so anch’io; non sono da meno di voi. 3 Ma vorrei parlare all’Onnipotente, avrei piacere di discutere con Dio; 4 perché voi siete dei fabbricanti di menzogne, siete tutti medici da nulla. 5 Oh, se taceste del tutto, questo sarebbe la vostra sapienza.