Giosuè 12:1-5

1 Or questi sono i re del paese sconfitti dai figli d’Israele, che presero possesso del loro territorio di là dal Giordano, verso l’est, dal torrente Arnon fino al monte Hermon e tutta l’Arabah orientale: 2 Sihon, re degli Amorei, che abitava a Heshbon e dominava da Aroer, che è sulle sponde del fiume Harnon, da metà del fiume e da metà di Galaad, fino al fiume Jabbok, confine dei figli di Ammon; 3 e nella parte orientale dell’Arabah dal mare di Kinnereth fino al mare dell’Arabah, il Mar Salato fino a Beth-Jescimoth, e a sud fino sotto le pendici del Pisgah. 4 Poi il territorio di Og re di Bashan, uno dei superstiti dei giganti, che abitava ad Ashtaroth e a Edrei, 5 e dominava sul monte Hermon, su Salkah, su tutto Bashan fino al confine dei Gheshuriti e dei Maakathiti, e sulla metà di Galaad fino al confine di Sihon re di Heshbon.

Giosuè 13:1-5

Or Giosuè era vecchio e avanzato negli anni; e l’Eterno gli disse: «Tu sei vecchio e avanzato negli anni, e rimane ancora una grandissima parte del paese da conquistare. Questo è il paese che ancora rimane: tutto il territorio dei Filistei e tutto quello dei Gheshuriti, dallo Scihor che scorrea est dell’Egitto, fino al confine di Ekron verso nord, (regione che è ritenuta cananea), dei cinque principi dei Filistei: cioè di Gaza, di Ashdod, di Ashkalon, di Gath, di Ekron, e anche gli Avvei, 4 a sud, tutto il paese dei Cananei, e Mearah che appartiene ai Sidoni, fino ad Afek, fino al confine degli Amorei; 5 il paese dei Ghibliti e tutto il Libano verso l’est, da Baal-Gad, ai piedi del monte Hermon, fino all’ingresso di Hamath;

Giosuè 14:1-5

1Questi sono i territori che i figli d’Israele ricevettero in eredità nel paese di Canaan, e che il sacerdote Eleazar, Giosuè figlio di Nun e i capifamiglia delle tribù dei figli d’Israele distribuirono loro in eredità. 2 La loro eredità fu decisa a sorte, come l’Eterno aveva comandato per mezzo di Mosè, alle nove tribù e alla mezza tribù, 3 perché alle altre due tribù e alla mezza tribù, Mosè aveva dato la loro eredità di là dal Giordano; ma non aveva dato alcuna eredità in mezzo a loro ai Leviti, 4 perché i figli di Giuseppe formavano due tribù: Manasse ed Efraim; ai Leviti invece non fu data alcuna parte nel paese, ma soltanto delle città per abitarvi, con i loro terreni da pascolo per il loro bestiame e i loro beni. 5 I figli d’Israele fecero come l’Eterno aveva comandato a Mosè e spartirono il paese.

Giosuè 15:1-5

1 La parte assegnata in sorte alla tribù dei figli di Giuda, secondo le loro famiglie, si estendeva fino al confine di Edom, al deserto di Tsin, all’estremità sud. 2 Il loro confine sud iniziava all’estremità del Mar Salato, dalla punta rivolta a sud, 3 e si prolungava a sud della salita di Akrabbim, passava per Tsin, poi risaliva a sud di Kadesh-Barnea, passava da Hetsron, saliva verso Addar e ripiegava verso Karkaa; 4 passava quindi da Atsmon e continuava fino al torrente d’Egitto, per finire sul mare. «Questo sarà», disse Giosuè, «il vostro confine a sud». 5 Il confine a est era il mar Salato fino alla foce del Giordano. Il confine a nord iniziava dal braccio di mare presso la foce del Giordano;