Giudici 1:1-5

1 Dopo la morte di Giosuè, i figli d’Israele consultarono l’Eterno, dicendo: «Chi di noi andrà per primo a combattere contro i Cananei?». 2 L’Eterno rispose: «Andrà Giuda; ecco, io ho dato il paese nelle sue mani». 3 Allora Giuda disse a Simeone suo fratello: «Vieni con me nel paese che mi è toccato in sorte, e combatteremo contro i Cananei; poi anch’io verrò con te nel paese che è toccato in sorte a te». E Simeone partì con lui. 4 Giuda dunque andò, e l’Eterno diede nelle loro mani i Cananei e i Perezei; e a Bezek uccisero diecimila uomini. 5 A Bezek trovarono Adoni-Bezek e l’attaccarono; e sconfissero i Cananei e i Perezei.

Giudici 2:1-5

1 Or l’Angelo dell’Eterno salì da Ghilgal a Bokim e disse: «Io vi ho fatto salire dall’Egitto e vi ho condotto nel paese che avevo giurato di dare ai vostri padri. Avevo anche detto: “Io non romperò mai il mio patto con voi. 2 Ma voi non farete alcuna alleanza con gli abitanti di questo paese edemolirete i loro altari”. Voi però non avete ubbidito alla mia voce. Perché avete fatto questo? 3 Così ora dico: Io non li scaccerò davanti a voi; ma essi saranno come spine nei vostri fianchi, e i loro dèi saranno per voi un laccio». 4 Appena l’Angelo dell’Eterno ebbe detto queste parole a tutti i figli d’Israele, il popolo alzò la voce e pianse. 5 Perciò chiamarono quel luogo Bokim, e vi offrirono sacrifici all’Eterno.