1 Re 8:1-5

1 Allora Salomone radunò alla sua presenza a Gerusalemme gli anziani d’Israele e tutti i capi delle tribù, i principi delle famiglie dei figli d’Israele, per portare su l’arca del patto dell’Eterno dalla città di Davide, cioè da Sion. 2 Tutti gli uomini d’Israele si radunarono presso il re Salomone per la festa nel mese di Ethanim, che è il settimo mese. 3 Così tutti gli anziani d’Israele vennero e i sacerdoti presero l’arca; 4 e portarono su l’arca dell’Eterno, la tenda di convegno e tutti gli utensili sacri che erano nella tenda. I sacerdoti e i Leviti trasportarono queste cose. 5 Il re Salomone e tutta l’assemblea d’Israele, radunata attorno a lui, si raccolsero con lui davanti all’arca e immolarono una tale quantità di pecore e buoi che non si potevano né contare né calcolare.

1 Re 9:1-5

1 Dopo che Salomone ebbe terminato di costruire la casa dell’Eterno, il palazzo reale e tutto ciò che Salomone desiderava e intendeva fare, 2 l’Eterno apparve una seconda volta a Salomone come gli era apparso a Gabaon, 3 e l’Eterno gli disse: «Io ho esaudito la tua preghiera e la supplica che hai fatto davanti a me; ho santificato questo tempio che tu hai edificato per mettervi il mio nome per sempre; là saranno per sempre i miei occhi e il mio cuore. 4 Quanto a te, se camminerai davanti a me come ha camminato Davide tuo padre, con integrità di cuore e con rettitudine, facendo tutto ciò che ti ho comandato, e se osserverai i miei statuti e i miei decreti, 5 io renderò stabile il trono del tuo regno su Israele per sempre come ho promesso a Davide tuo padre, dicendo: “Non ti mancherà mai qualcuno che sieda sul trono d’Israele”.