Geremia 4:1-5

1 «O Israele, se tu torni», dice l’Eterno, «devi ritornare a me. Se rimuovi dalla mia presenza le tue abominazioni e non vai più vagando 2 e giuri: “L’Eterno vive”, con verità, con rettitudine e con giustizia, allora le nazioni saranno benedette in Lui e in Lui si glorieranno». 3 Poiché così dice l’Eterno a quelli di Giuda e di Gerusalemme: «Dissodate il vostro campo non coltivato e non seminate fra le spine. 4 Circoncidetevi per l’Eterno e rimuovete il prepuzio dei vostri cuori, o uomini di Giuda e abitanti di Gerusalemme, affinché il mio furore non prorompa come fuoco e non arda senza che alcuno possa spegnerlo, a motivo della malvagità delle vostre azioni!».5 «Annunziatelo in Giuda, proclamatelo in Gerusalemme e dite: “Suonate la tromba nel paese”, gridate forte e dite: “Radunatevi ed entriamo nelle città fortificate”.

Geremia 5:1-5

1 Andate attorno per le vie di Gerusalemme: guardate e rendetevi conto, e cercate per le sue piazze se trovate un uomo, se ce n’è uno solo che pratichi la giustizia, che cerchi la verità, e io la perdonerò. 2 Anche se dicono: «L’Eterno vive», certo giurano il falso. 3 O Eterno, non sono i tuoi occhi per la verità? Tu li hai colpiti, ma non hanno sentito alcun dolore; li hai consumati, ma hanno rifiutato di ricevere la correzione. Essi hanno indurito la loro faccia più della roccia e hanno rifiutato di ritornare. 4 Perciò dissi: «Essi sono certamente poveri, sono insensati perché non conoscono la via dell’Eterno, la legge del loro DIO. 5 Andrò quindi dai grandi e parlerò loro, perché essi conoscono la via dell’Eterno, la legge del loro DIO». Ma anch’essi insieme hanno spezzato il giogo e hanno rotto i legami.

Geremia 6:1-5

1 «O figli di Beniamino, cercate un rifugio fuori di Gerusalemme. Suonate la tromba in Tekoa e alzate un segnale di fuoco su Beth-kerem, perché dal nord appare una calamità, una grande distruzione. 2 La bella e delicata figlia di Sion la distruggerò. 3 Verso di lei vengono dei pastori con i loro greggi; piantano le loro tende tutt’intorno contro di lei; ognuno pascola dalla sua parte. 4 Preparate la guerra contro di lei; levatevi e saliamo in pieno giorno! Guai a noi, perché il giorno declina e le ombre della sera si allungano! 5 Levatevi e saliamo di notte, e distruggiamo i suoi palazzi!».