Ezechiele 31:1-5

1 Nell’anno undicesimo, il terzo mese, il primo giorno del mese, avvenne che la parola dell’Eterno mi fu rivolta, dicendo: 2 «Figlio d’uomo, di’ al Faraone, re d’Egitto, e alla sua moltitudine: A chi somigli tu nella tua grandezza? 3 Ecco, l’Assiria era un cedro del Libano, dai bei rami, dall‘ombra di una foresta, dal tronco elevato e dalla cima che si ergeva tra folti rami. 4 Le acque lo facevano crescere, l’acqua del sottosuolo l’aveva reso elevato, con i suoi fiumi che scorrevano tutt’intorno al luogo dov’era piantato, mentre mandava i suoi ruscelli a tutti gli alberi della campagna. 5 Perciò la sua altezza si era elevata sopra tutti gli alberi della campagna, i suoi rami si erano moltiplicati, le sue fronde si erano allungate per l’abbondanza delle acque durante la sua crescita.

Ezechiele 32:1-5

1 Nell’anno dodicesimo, il dodicesimo mese, il primo giorno del mese, avvenne che la parola dell’Eterno mi fu rivolta, dicendo: 2 «Figlio d’uomo, innalza una lamentazione sul Faraone, re d’Egitto, e digli: Tu eri simile ad un leoncello fra le nazioni; eri come un dragone nei mari e ti slanciavi nei tuoi fiumi, agitando le acque con i tuoi piedi e intorbidandone i fiumi». 3 Così dice il Signore, l’Eterno: «Stenderò su di te la mia rete con un’assemblea di molti popoli che ti tireranno su con la mia rete. 4 Ti abbandonerò quindi sulla terra e ti getterò in aperta campagna, farò posare su di te tutti gli uccelli del cielo e sazierò di te le bestie di tutta la terra. 5 Getterò la tua carne sui monti e riempirò le valli con il cumulo delle tue carcasse.

Ezechiele 33:1-5

1 La parola dell’Eterno mi fu rivolta, dicendo: 2 «Figlio d’uomo, parla ai figli del tuo popolo e di’ loro: Quando farò venire la spada contro un paese e il popolo di quel paese prende un uomo dai suoi confini e lo pone come sentinella, 3 se vede la spada venire contro il paese, e suona la tromba e avverte il popolo, 4 chiunque ode il suono della tromba e non fa caso all’avvertimento, se la spada viene e lo porta via, il suo sangue sarà sul suo capo. 5 Egli ha udito il suono della tromba, ma non ha fatto caso all’avvertimento, il suo sangue sarà su di lui. Chi invece ha fatto caso all’avvertimento salverà la sua vita.