Ezechiele 40:1-5

1 Nell’anno venticinquesimo della nostra cattività, all’inizio dell’anno, il decimo giorno del mese, nel quattordicesimo anno da quando la città era stata presa, in quello stesso giorno la mano dell’Eterno fu sopra di me, e mi trasportò là. 2 In visioni di DIO mi trasportò nel paese d’Israele e mi posò su un monte altissimo, sul quale c’era dal lato sud una costruzione che sembrava una città. 3 Egli mi condusse là, ed ecco un uomo, il cui aspetto era come l’aspetto di bronzo, con in mano una cordicella di lino e una canna per misurare; egli stava in piedi sulla porta. 4 Quell‘uomo mi disse: «Figlio d’uomo, guarda con i tuoi occhi, ascolta con i tuoi orecchi e fa’ attenzione a tutte le cose che ti mostrerò, poiché tu sei stato condotto qui perché io te le mostri. Riferisci alla casa d’Israele tutto ciò che vedrai». 5 Ed ecco, c’era un muro all’esterno del tempio, tutt’intorno. La canna per misurare in mano all’uomo era lunga sei cubiti, di un cubito e un palmo ciascuno. Egli misurò la larghezza del muro: era una canna, e l’altezza una canna.

Ezechiele 41:1-5

1 Poi mi condusse nel santuario e misurò i pilastri: sei cubiti di larghezza da una parte e sei cubiti di larghezza dall’altra parte, come era la larghezza del tabernacolo. 2 La larghezza dell’ingresso era di dieci cubiti e le pareti laterali dell’ingresso cinque cubiti da una parte e cinque cubiti dall’altra parte. Misurò la lunghezza del santuario: quaranta cubiti e venti cubiti di larghezza. 3 Quindi entrò dentro e misurò i pilastri della porta: due cubiti; la porta era sei cubiti e la larghezza della porta sette cubiti. 4 Misurò la sua lunghezza, venti cubiti, e la larghezza davanti al santuario, venti cubiti; poi mi disse: «Questo è il luogo santissimo». 5 Quindi misurò il muro del tempio: sei cubiti; mentre la larghezza di ogni camera laterale tutt’intorno al tempio era di quattro cubiti.

Ezechiele 42:1-5

1 Poi mi fece uscire nel cortile esterno dal lato nord e mi condusse nelle camere che si trovavano davanti allo spazio vuoto e di fronte alla costruzione verso nord. 2 La costruzione nella facciata verso nord aveva una lunghezza di cento cubiti e cinquanta cubiti di larghezza. 3 Di fronte al cortile interno di venti cubiti e di fronte al lastrico del cortile esterno c’era una galleria sopra l’altra a tre piani. 4 Davanti alle camere c’era un passaggio interno, largo dieci cubiti e lungo cento cubiti; le loro porte guardavano a nord. 5 Le camere superiori erano più strette, perché le gallerie portavano via loro maggior spazio che alle gallerie inferiori e intermedie della costruzione.