Ezechiele 43:1-5

1 Poi mi condusse alla porta, la porta che guarda a est. 2 Ed ecco, la gloria del DIO d’Israele veniva dall’est. La sua voce era come il rumore di molte acque e la terra risplendeva della sua gloria. 3 La visione che vidi nell’aspetto era simile alla visione che vidi quando andai per distruggere la città, la visione era simile alle visioni che vidi presso il fiume Kebar; io caddi sulla mia faccia. 4 E la gloria dell’Eterno entrò nel tempio per la porta che guarda a est. 5 Quindi lo Spirito mi levò in alto e mi portò nel cortile interno; ed ecco, la gloria dell’Eterno riempiva il tempio.

Ezechiele 44:1-5

1 Poi egli mi condusse verso la porta esterna del santuario che guarda a est, ma era chiusa. 2 L’Eterno mi disse: «Questa porta resterà chiusa, non sarà aperta e nessuno entrerà per essa, perché per essa è entrato l’Eterno, il DIO d’Israele; perciò resterà chiusa. 3 Ma il principe, poiché egli è il principe, potrà sedervi per mangiare il pane davanti all’Eterno; egli entrerà dall’atrio della porta e uscirà per la stessa via». 4 Poi, per la porta a nord, mi condusse davanti al tempio. Guardai, ed ecco, la gloria dell’Eterno riempiva la casa dell’Eterno; e io caddi sulla mia faccia. 5 L’Eterno mi disse: «Figlio d’uomo, sta’ attento, guarda con i tuoi occhi e ascolta con i tuoi orecchi tutto ciò che ti dirò circa tutti gli statuti della casa dell’Eterno e tutte le sue leggi; sta’ attento all’ingresso del tempio e a tutte le uscite del santuario.

Ezechiele 45:1-5

1 «Quando spartirete a sorte il paese in eredità, voi metterete da parte, come offerta all’Eterno, una porzione sacra del paese, lunga venticinquemila cubiti e larga diecimila; sarà sacra in tutta la sua estensione. 2 Da essa prenderete per il santuario un quadrato di cinquecento per cinquecento cubiti, con uno spazio libero tutt’intorno di cinquanta cubiti. 3 Su questa estensione misurerai un’area di venticinquemila cubiti di lunghezza per diecimila di larghezza; in essa sarà il santuario, il luogo santissimo. 4 Sarà la parte sacra del paese assegnata ai sacerdoti, i ministri del santuario, che si avvicinano all’Eterno per servirlo; sarà un luogo per le loro case e un luogo santo per il santuario. 5 Un’area di venticinquemila cubiti di lunghezza e diecimila di larghezza apparterrà ai Leviti che prestano servizio nel tempio; essi avranno in proprietà venti camere.