03

Aprile, 2018

Giornale
Sorelle

Cara sorella, in Cristo Gesù!

buona medicina per toccare il fuoco e non ” medicare ” il fumo…
” i pompieri ” non combattono il fumo, ma spengono il fuoco maligno e distruttore…
invano chi lavora con il fumo e non erradica il fuoco ” maligno e distruttore ”
[ lezioni che ho imparato dalla diabetologia, la mia vita ]

…piangere non è cambiare!
…meditare, pensare, riflettere non è cambiare!
…riconoscere il peccato non è cambiare

…il ravvedimento produce opere di ravvedimento, un buon frutto!
…il ravvedimento porta cambiamento
…il vero ravvedimento E’ CAMBIO!

chi mentiva: non mente più
chi rubava: non ruba più
chi urlava: non urla più
chi…: non … più! – punto e basta –
… … …

un fondamento: ravvedimento dalle opere morte

Ebrei 6:1-3 LND

1 Perciò, lasciando l’insegnamento elementare su Cristo, tendiamo alla perfezione, senza porre di nuovo il fondamento del ravvedimento dalle opere morte e della fede in Dio,

2 della dottrina dei battesimi, dell’imposizione delle mani, della risurrezione dei morti e del giudizio eterno;

3 e ciò faremo, se Dio lo permette…

Atti 20:19-20 LND

19 Perciò, o re Agrippa, io non sono stato disubbidiente alla celeste visione.

20 Ma prima a quelli in Damasco, poi a Gerusalemme. in tutta la regione della Giudea e ai gentili, ho annunziato di ravvedersi e di convertirsi a Dio, facendo opere degne di ravvedimento.

TORNA A ME dice il Signore…
Per quelli battezzati, nel cammino: forse perso, o mezzo perso… o quasi perso…

Isaia 44:22 La Nuova Diodati (LND)
*Ho cancellato le tue trasgressioni come una densa nube,
e i tuoi peccati come una nuvola;
torna a me, perché io ti ho redento».*

pastore@Antioca.it

Un Saluto Dalle Sorelle Anziane Antioca Torino

Sorella Jannet, Sorella Maria e Sorella Katia

🍊 L’arancia schiacciata🍊

Riflessione del giorno.

Mi stavo preparando a tenere una conferenza e ho deciso di portare un’arancia sul palco come proposta per la mia classe …

Ho aperto una conversazione con un giovane brillante che era seduto in prima fila e ho detto:
– Se ho strizzato quest’arancia il più forte che posso, cosa potrebbe uscire?
Mi guardò come se fossi un po ‘pazzo e disse:
– Succo, ovviamente!
– Pensi che il succo di mela potrebbe uscirne?
– No! (rise)
– E il succo di pompelmo?
– Neanche!
– Cosa ne sarebbe uscito?
– Succo d’arancia, ovviamente.
– Perché? Perché quando spremere un’arancia arriva il succo d’arancia?
– Beh, è ​​un’arancia e questo è quello che c’è dentro.

Annuii e dissi:
– Giusto. Supponiamo che quest’arancia non sia un’arancia, ma che sei tu e qualcuno ti stringe, ti mette sotto pressione e ti dice qualcosa che non ti piace; ti offende e da te viene la rabbia, l’odio, l’amarezza, la paura. Perché questo viene fuori?
La risposta che il giovane ha dato è stata:
– Perché è quello che c’è dentro.

Questa è una delle grandi lezioni della vita:
Cosa ti viene fuori quando la vita ti stringe, quando qualcuno ti provoca dolore o ti offende? Se la rabbia, il dolore e la paura ti lasciano, è perché è ciò che è dentro.
Non importa chi fa la contrazione, se è la tua MADRE, il tuo FRATELLO, i tuoi BAMBINI, il tuo BOSS, LA TUA MOGLIE (o) ecc …

Se qualcuno dice qualcosa su di te che non ti piace, ciò che viene fuori da te è ciò che è dentro; e ciò che è dentro dipende solo da te, è una tua scelta! Quando qualcuno ti fa pressione e l’amore viene fuori, è perché è ciò che hai permesso di essere dentro di te.

Oggi c’è un’arancia per te e me. Ora, dobbiamo riflettere su ciò che è dentro di te e me, perché “dall’abbondanza del cuore la bocca parla” [Matt 15:18].

Gesù fu “schiacciato” e gli lasciò solo, perdono, sangue d’amore e misericordia per noi. Ci ha dato un esempio vivente che, anche se lo hanno insultato, lo hanno lacerato, umiliato e trattato peggio di un criminale, ha lasciato solo l’amore!
Proviamo a riempirci di quell’ AMORE libero e viviamo ogni giorno seguendo il suo esempio …

“Ma le cose che escono dalla bocca procedono dal cuore; sono esse che contaminano l’uomo.”

Matteo 15:18

Cara sorella , lettrice del Giornale Apostolico Antioca che Dio ti benedica ! Che il Signore oggi con questo versetto possa darti forza e passione per andare avanti e vivere i tuoi giorni in vittoria nella strada giusta verso la salvezza .

TU LE SUPERI TUTTE!!

Wow che complimento meraviglioso vuole farci il Signore Oggi !

Dio vi benedica sorella

Dalla Sorella Valentina F.

In Foto Sorella Valentina Famularo, Tesoriera Locale Dorcas 

In Foto Sorella Ilaria, moglie Ministro Bracuto Horeb

Care sorelle condividiamo con voi che un giorno come oggi il Signore ha permesso che la nostra cara sorella Ilaria, moglie del nostro caro Ministro ,pastore incaricato del opera di Milano, venisse a questo mondo, ringraziamo a Dio per la sua vita, e per farla essere parte del corpo di Cristo, una donna molto giovane , ma molto coraggiosa, e donna di fede, sorella Ilaria ti amiamo in Cristo Gesù e celebriamo al Signore per averti formata del grembo di tua mamma in in modo stupendo! (Salmi 139)