carissimi, Dio vi benedica! Pace di Cristo Gesù! pace e grazia a voi!
Una domanda che regolarmente se fa al pastore,
– che fa il pastore quando non predica, insegna

​AA​

?


​AAFCG – Italia ​

[Articolo 63, costituzione – statuto interno 2003

definisce la responsabilità pastorale ]
quello che non sta scritto è la quantità di tempo che dobbiamo essere disponibile… 24 x 7, 365 +
[ + le cerimonie, il soffrire, il tempo di preghiera, il tempo di studio, il tempo di preparazione, la casa con mure di vetro… e tutto dentro della nostra debolezza umana, la nostra umanità… incluso: umiliazioni, insulti, dispetti, tra altro che sicuramente conoscete… ]
con tutto questo, c'è quel verso…
per il loro frutto li riconoscerete… tra tanti altri
quindi, il pastore dovrebbe avere questo frutto santo che viene da Dio!
Guardatevi dai falsi profeti che vengono a voi in veste di pecore, ma dentro son lupi rapaci. Dai loro frutti li riconoscerete. 
Si raccoglie forse uva dalle spine, o fichi dai rovi? Così ogni albero buono produce frutti buoni e ogni albero cattivo produce frutti cattivi; un albero buono non può produrre frutti cattivi, né un albero cattivo produrre frutti buoni. 
Ogni albero che non produce frutti buoni viene tagliato e gettato nel fuoco. Dai loro frutti dunque li potrete riconoscere» Mat 7:15-20
il apostolo Paolo ha lavorato secolarmente, non posso immaginare il lavoro pastorale + il lavoro secolare… specialmente qui in Italia!
e rimango stupito di come si fa

​…​

è difficile gestire il tutto di tutto… matrimonio, figli, casa / chiesa – situazioni / copertura nazionale e internazionale

più il resto, anche la amministrazione… mamma mia come se dice qui in Italia!
– personalmente…
Per il resto della breve vita che ho e farò…
digiuno ogni Martedì o Mercoledì (settimanalmente)
una volta ogni 4 mesi, 3 giorni, e una volta l'anno 7 giorni ( privatamente )
questo l ho imparato qui in Italia, una bella esperienza
Per il resto della breve vita che ho e farò…
prego generalmente tra le 3 e le 5 della mattina, a volta l'orario cambia,
ma sono costante e perseverante… senza questo non posso prendere il caffee
[ il sacrificio vivo, ammazzo – provo di ammazzare la mia carne per la giornata e chiedo il Suo piano per la giornata…
la mia agenda personale e sempre piena dei miei piani… ] quindi il Suo piano prende precedenza…
Per la mattina pieno di gioia e per la notte pieno di lacrime, di notte ho una preghiera di dolore per tutto ciò che non capisco, situazioni ce non posso fare nulla…
Studio / ascolto di maestri – radio predicazioni, conferenze in Inglese per prima e dopo o poco Spagnolo / e questo tempo generalmente prende 4 ore a 8 ore un giorno… a volta tutto deve andare in torno al mio studio… Mi preoccupa il giorno che devo essere in torno ad una situazione o varie situazioni alla stessa volta… Studio e preghiera camminano insieme 
Se predica / studia / insegna così:
1) per ispirazione
2) per rivelazione
3) per informazione
4) per osservazione
ogni punto è valido…

Penso che il punto più importante per il pastore è:

NON SIAMO IL SIGNORE! 
e tante volta NULLA possiamo risolvere!
[ e se Dio non è li, perché essere li? ]
Gesù! e la Sua parola vene prima e fondamenta tutto!
per tante situazioni non abbiamo " bibbia "
come questi pasticci matrimoniali, ecc – copie che arrivano con situazioni che veramente
non se capisce nulla… ( specialmente qui in città! )
una guida santa con unzione è tutto ciò che abbiamo,
anche la nostra autorità per consultare, ecc
L'ULTIMA NOTA PERSONALE…
o grande rispetto ed onoro il mio pastore Larry Schoonover, maestro, pastore americano che dopo ascoltare la voce di Dio, mi portò ai piede della croce insieme a mia moglie e figlia. Questo legame spirituale, di amore, rispetto rimane per sempre. i primi 7 anni dalla nostra conversione. Un legame di amicizia, e comportamento studente-maestro verso lui.
Dopo nel 2005-06 abbiamo conosciuto al pastore Chan e al suo pastore (già con il Signore), il pastore e vescovo Daniel Jauhall. Con loro abbiamo conosciuto la Parola di Dio in Spagnolo, nel 2008 arriviamo qui in Italia. Ho altri, pochi maestri vecchi, 40 anni di esperienza e più in Stati Uniti che considero un bel gruppo spirituale, del Nome di Gesù! con insegnanze, seminari in continuo. Questo è il ossigeno che mi permette servire al Signore dove credo mi ha chiamato, qui Torino, servire qui nel bello Piemonte della bella Italia. il più grande onore, bello, battezzare e guidare ragazzi piemontesi, Italiani come Alessandro! ( come Bruno , dalla bella Napoli il pastoreo del bello Enzo ) e adesso un Piemontese (Alessandro) cerca il Timoteo Lombardo… evangelizando con dominio spirituale sopra il territorio guadagnando anime per il Signore come LUI guida!
Credo che ogni pastore riceve la stessa domanda delle nostre vite…
curiosità ( ma a volta questa curiosità sappiamo per lo Spirito Santo è cattiva o ha una agenda nascosta… )
in chiesa tutto può succedere… questo lo ho imparato qui in Italia!
Il tutto di tutti è il Suo timore e il nostro fruto, le opere vive e di fede come dice Giacomo carissimi…
Dio vi benedica, vi amo nel amore del Signore! 
E prego, incoraggio alla comunicazione effettiva tra ogni pastore e la nostra autorità!
Nessuno è SUPERMAN terrenale, ma servi fedeli che facciamo il meglio di al meno essere inutili!
( senza macchina e altra comodità )
pace di Cristo!
scusate l'Italiano, mi Dio iutame!
allora, dico pubblicamente qui… chi non crede, venite e vivete con me tre giorni!
pedro & marìa, torino